Mi sono incuriosita, lo ammetto. Di solito non amo particolarmente passare il mio tempo ai videogiochi, ma questo mi è piaciuto soprattutto per la storia. Si chiama Tera ed è free to play online. Scopri di più.

La storia mi ha incantata, sembra di leggere quei racconti sulla genesi della Terra, o più in generale di un pianeta.

Tera, free to play online

È un videogioco di ruolo all’interno del quale puoi crearti un tuo personaggio e si svolge online, quindi incontri altri giocatori con i quali interagire.

Il mondo fantasy dove si avventurano i personaggi si chiama Arborea e la sua nascita ha un che di fantastico.

In breve:

Molte migliaia di anni fa, due titani di nome Shara e Arun, con l’intento di sfuggire a guerre e devastazioni, diedero vita ad un nuovo universo nel quale vivere e crearono Arboria.

Dopo tanto faticare per costruire il nuovo mondo si sdraiarono per terra per riposarsi un po’, ma si addormentarono. Nel sono i loro corpi divennero due continenti. Le loro lacrime vennero trasformate in mari e oceani, mentre i loro respiri divennero vento.

Furono i loro sogni a dar vita alle creature viventi. I primi a prendere vita furono dei semi dei che, scioccamente, si misero a farsi la guerra. Probabilmente non pensavano di poter trovare di meglio da fare!

Poi nacquero altre creature mortali, ma che ben presto diventarono un numero davvero rilevante. Tutte queste razze vennero coinvolte nella battaglia degli dei alla fine delle guerre solo alcune rimasero in vita.

Nemmeno a dirlo gli umani, i Popori, poi gli Elfi, gli Aman, i Bakara e altri che si unirono per combattere i nemici e raggiungere la pace.

Ma la battaglia imperversa con la Federazione che cerca di battere gli Argon (i cattivi) ben intenzionati non solo a vincere, ma anche a risvegliare i titani.

Quando ti iscrivi al gioco online puoi scegliere a quale popolo appartenere e ogni razza ha delle particolarità fisiche che la caratterizza.

Naturalmente non è un gioco solo per ragazze e quando scegli puoi optare sia per un personaggio femminile che maschile all’infuori della razza Elin (solo personaggi femminili) e dei Baraka e Popori (solo personaggi maschili)

Oltre alla razza puoi scegliere anche a che classe appartenere, cioè se essere un arciere, un mago (decisamente la mia opzione) un assassino, un Berserker oppure un lanciere o un guerriero o ancora un mistico o sacerdote (anche queste ultime le mie preferite).

In più, se riesci a salire fino al livello venti, puoi ottenere le specializzazioni, rappresentate da glifi e cristalli. Giusto per farmi un’idea del gioco prima di decidere se iscrivermi, ho guardato un video.

Ti è piaciuto questo articolo sul Free to play online Tera? diventa fan della pagina Il Blog di Alice su FacebookGoogle+. Segui le bacheche su Pinterest, Instagram e i tweet su Twitter.

 

Author

Marina Galatioto, scrittrice, giornalista, blogger e sceneggiatrice ha inventato il personaggio di Alice creandogli attorno un ambiente semi serio e semi vero. La Mainini è esistita davvero, così come le collezioni Mainini. Le disavventure di Alice, acquistabili su Kobo, Amazon e altri store,hanno dato il via ad eventi a catena e parte del romanzo sta diventando realtà!!

Write A Comment