Non ho niente da mettermi! No, non lo dico per dire e sì, lo so, lo affermano tutte le donne davanti allo specchio, ma per me è ASSOLUTAMENTE vero! Non ho nulla che mi possa mettere…

ma forse è meglio che mi spieghi dall’inizio. Avete il mio lavoro a tempo determinato alla Mainini? Ha portato nella mia vita un pizzico di tranquillità in più e anche qualcos’altro… una lieve inquietudine e la consapevolezza che sto arrivando ai trent’anni e sono single come un cane (per fortuna ho la compagnia di una gatta!!!).

Insomma in questi mesi, complici i pranzi con le colleghe e le insalate fin troppo ricche e condite (non vi dico di quale ben di dio!!) sono ingrassata. Ebbene sì, ho messo su qualche chilo in quei punti dove noi donne non vorremmo mai metterne!! ovvero fianchi e pancia.

Adesso che devo uscire con un uomo, d’accordo che è solo un amico e devo solo accompagnarlo ad una festa non ho un abito che mi stia bene e mi cada sui fianchi. No! Sui fianchi ci si ferma proprio, altro che cadere, e forma una piccola collina, una montagnola anti estetica che è peggio di quella che c’era prima.

No, decisamente devo fare qualcosa. Non ho niente da mettermi e NON voglio acquistare qualche bel vestito nuovo. Certo potrei, ma di che taglia!!?!?! Una 46!?!?! assolutamente no, non potrei proprio. Già mi sembrava di essere grassa con la mia quarantaquattro, al confronto di tutte le mie colleghe.

Forse loro, insalate e pranzetti vari, alla sera non ci danno dentro con gelati, cioccolatini, tortine e budini che a me servono a compensare, manco a dirlo, le carenze affettive.

Ecco! È tutta colpa di Luca Moroni! E di quel suo carattere impossibile. Del suo equivoco modo di fare e della mia testa vuota. Non potevo innamorarmi di qualcuno che mi ricambiava?

Devo seriamente riflettere e farmi un bel discorsetto serio sulla possibilità di trovarmi un uomo VERO non un fantasma uscito delle mie fantasie e che in effetti non è nemmeno denso come un ectoplasma!!

Devo mettermi a dieta!!

Parola mia domani comincio!!! così non potrò più lamentarmi di non avere niente da mettermi!

 

la vostra Alice

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con le amiche, lascia un like e commenta. Segui Il Blog di Alice su Facebook e Google+, Pinterest, Instragram e Twitter.

Per qualsiasi informazione, curiosità e richiesta scrivimi in redazione (scriviallaredazione@gmail.com) ti risponderò nel più breve tempo possibile.

P.S.

Leggi le mie avventure, scarica il romanzo in formato ebook da qui: Le disavventure di Alice. Leggilo d’un fiato perché tra poco uscirà il seguito.

Author

Marina Galatioto, scrittrice, giornalista, blogger e sceneggiatrice ha inventato il personaggio di Alice creandogli attorno un ambiente semi serio e semi vero. La Mainini è esistita davvero, così come le collezioni Mainini. Le disavventure di Alice, acquistabili su Kobo, Amazon e altri store,hanno dato il via ad eventi a catena e parte del romanzo sta diventando realtà!!

Write A Comment