Dimmi dove vai e ti dirò come fare la valigia per le vacanze! Ora parliamo della valigia per le vacanze di Natale, ma il concetto è più o meno simile per tutte. Molto dipende da dove vai. Ecco perchè.

Vacanze di Natale

Ciò che metti in valigia dipende dal tempo e dalla destinazione, ma anche dalla compagnia aerea con cui viaggi. Se ti sposti in aereo.

Diciamo che se usi la macchina il bagaglio non è un problema, la puoi imballare di valigie se sei sola. Altrimenti devi condividere lo spazio con quelle degli altri passeggeri.

Se vai in treno, a parte lo spazio, devi tirartele appresso e, se hai troppi bagagli, ti assicuro non è divertente!

In aereo, come ti dicevo, ci sono regole ferree. Se viaggi con le compagnie low-cost hai la possibilità di portare con te una borsetta e un bagaglio a mano, in genere un trolley. Se invece aggiungi una valigia da stiva devi pagare la differenza.

Per i lunghi viaggi, a ottobre sono andata in vacanza negli States, il bagaglio da stiva è compreso nel biglietto, ma non puoi superare i 23 chili. Io ho viaggiato con la Swiss Air e mi sono trovata benissimo.

La valigia in sé

Dovendo rispettare certi pesi e non potendosi portare l’intero guardaroba ecco qualche suggerimento utile.

Come prima cosa scegli capi che possano essere indossati tra loro in modo da creare più outfit possibili utilizzandoli in completi differenti.

Per esempio pantaloni neri possono essere abbinati a tanti colori, mentre se punti su un colore più particolare potrai abbinarlo con poco.

A seconda del tempo che starai via organizzati così:

  • pantaloni e gonne abbinabili e intercambiabili con differenti magliette o maglioncini,
  • scarpe che si adattano a tutti gli outfit. Viste le dimensioni della valigia non puoi portare più di due paia di scarpe oltre quelle che indossi (e sono già troppe)!! Se pensi ad un paio di stivali meglio indossarli che cacciarli in valigia.
  • se vai in montagna per il viaggio indossa il capo più ingombrante, come ad esempio la giacca a vento o il piumino. Potrai toglierlo sull’aereo e riporlo nella cappelliera. Questo lascerà spazio in valigia.
  • Non scegliere troppi colori differenti che tra loro non si abbinano, a meno che tu non vada al mare. In questo caso gli abiti leggeri consentono di riempire di più la valigia.
  • Non esagerare con la biancheria intima. Puoi sempre sciacquarla la sera.
  • ovunque tu vada non dimenticare un costume (anche in montagna ci sono le piscine riscaldate),
  • un abito da sera con un outfit che te lo possa far indossare anche due volte facendo in modo che sembri diverso,
  • qualcosa di rosso per festeggiare Natale e l’Anno Nuovo.

Nel fare la valigia, probabilmente già lo sai, ma lo dico lo stesso, metti sotto le cose più pesanti in modo che non schiaccino gli abiti che si sciupano di più.

Inoltre, dato che poi la tirerai tenendola dall’alto, riponi le cose pesanti come beauty e make up, nella parte più vicina alle ruote.

In questo modo la valigia non sarà sbilanciata.

Ti è piaciuto questo articolo su Come fare la valigia per le vacanze di Natale?

diventa fan della pagina su FacebookGoogle+. Segui le bacheche su Pinterest, Instagram e i tweet su Twitter.

Condividi anche gli articoli con le amiche, grazie di cuore!

Alice

Per qualsiasi informazione, curiosità e richiesta scrivimi in redazione (scriviallaredazione@gmail.com) ti risponderò nel più breve tempo possibile.

P.S.

Leggi le mie avventure, scarica il romanzo in formato ebook da qui: Le disavventure di Alice. Leggilo d’un fiato perché tra poco uscirà il seguito.

photo credits | Klook

Author

Marina Galatioto, scrittrice, giornalista, blogger e sceneggiatrice ha inventato il personaggio di Alice creandogli attorno un ambiente semi serio e semi vero. La Mainini è esistita davvero, così come le collezioni Mainini. Le disavventure di Alice, acquistabili su Kobo, Amazon e altri store,hanno dato il via ad eventi a catena e parte del romanzo sta diventando realtà!!

Write A Comment