Ciao ragazze! Oggi vi illustro un termine che viene utilizzato moltissimo, ma che non è poi così conosciuto. Si tratta del termine Outlet, che indica un tipo particolare di negozi.

In Italia con outlet si intende un negozio (o catena di negozi) che vendono merce di marca, o meno, a prezzi inferiori a quelli degli altri negozi.

Come fanno gli Outlet a vendere a meno?

Come prima cosa devi sapere che gli outlet vendono soprattutto merce di stagioni passate. Ti faccio un esempio. Ora entriamo nell’autunno quindi i negozi e i brand vendono abbigliamento e scarpe per la stagione autunno/inverno 2017/2018.

Gli outlet, invece, propongono merce della stagione autunno/inverno 2016/2017.  Se si tratta di factory-outlet all’interno puoi trovare merce di un singolo brand. Molti grandi marchi hanno outlet dove vendono ameno la produzione degli anni precedenti. Ce ne sono anche online.

In genere negli outlet puoi trovare vari marchi e collezioni miste. Significa che i capi che acquisti in outlet provengono da altri negozi oppure dagli stessi produttori che hanno voluto svenderli per liberarsene.

Origine della parola, cos’è un outlet

Di fatto la parola Outlet è di origine anglosassone e significa “sbocco, uscita” nel senso proprio di far fuori, liberarsi, di ciò che ormai non può essere venduto sul mercato “normale”.

Cos'è un outlet

Al giorno d’oggi sono tantissime le persone che comprano negli outlet, soprattutto le grandi firme. Sono nati anche dei FOC (letteralmente (Factory Outlet Center) costruiti all’esterno delle aree urbane, che assomigliano a piccole cittadelle e dove tantissimi negozi, uno di seguito all’altro, realizzati dagli stessi marchi, vendono a prezzi scontati.

In Italia

Ce ne sono di famosi in tutta Italia, come ad esempio Vicolungo e Fidenza Village. È come entrare in un villaggio! Persino l’architettura è studiata e sono dotati di tutte le infrastrutture utili e necessarie con bar e luoghi di ristoro oltre a immensi parcheggi.

Le persone fanno davvero anche centinaia di chilometri per andare in questi FOC. Si mettono in fila in macchina all’ingresso, passano anche mezzora a cercare parcheggio e in tempo di saldi… che il Cielo ce ne scampi! A volte la coda è anche di un chilometro!

Cos'è un outlet

Personalmente lo ritengo pazzesco. Dovrebbero torturarmi per farmi andare in un FOC di sabato, specialmente durante i saldi.

Online ci sono altri outlet, alcuni grandi e noti, dove acquisti a prezzi scontati. Il motivo è semplice: la produzione è elevata, ma a prezzi esorbitanti e con vendite calate rispetto al passato, rimane molto magazzino.

Sono pochi i brand che “bruciano i capi” per non abbassare il prezzo e il loro livello di mercato. Tutti gli altri svendono, in maggior parte a stocchisti che poi, a loro volta, dividono questi grandi lotti in lotti più piccoli che vengono acquistati dagli outlet.

E così noi possiamo acquistare a prezzi scontati dal 50% in su.

Cosa non trovi in un Outlet

Non è detto che proprio non si possa trovare, ma se è un vero outlet, per la maggior parte delle volte capita così: la serie di taglie. Di solito non trovi di un capo tutte le taglie, o tutti i numeri di scarpe. Proprio perché in outlet arrivano le “rimanenze” e quindi ciò che non è stato venduto.

Se acquisti in un outlet devi essere fortunata. Devi trovare il capo che ti piace e della tua taglia. Puoi risparmiare davvero tantissimo. A volte fino al 90% sul prezzo di cartellino. Pazzesco, vero? Questo proprio perchè l’outlet acquista a prezzi ridotti mentre un negozio paga, al confronto, molto di più.

Il primo acquista merce fuori stagione e di stagioni passate, il secondo (cioè il negozio) fa gli ordini sulle collezioni attuali.

In conclusione

A parer mio però ci sono capi e scarpe che non subiscono così tanto la svalutazione delle stagioni e delle mode. Ad esempio una camicia da omo è sempre una camicia. Un paio di jeans sono sempre jeans. E poi, oltre a seguire i dettami della moda, si dovrebbe avere un proprio gusto e una propria personalità anche nel vestire.

Per questo sostengo da sempre che è sbagliato seguire la moda pedissequamente, acquistando solamente ciò che viene pubblicizzato, senza chiedersi nulla. Tutti con lo stesso giubbotto, della stessa marca. Che non è più una scleta, ma diventa uno status symbols.

Per cosa?

Spesso ci si uniforma e conforma agli altri per essere “alla moda“, per essere accettati, per dimostrare di avere gusto, o soldi, o chissà che senza contare che TU SEI TU, indipendentemente da ciò che indossi.

Segui la moda per come ti piace. Abbi i tuoi gusti, scegli di conseguenza altrimenti saremo tutti vestiti allo stesso modo, con lo stampino, solo per apparire! A parte questo ti posso suggerire di visitare non solo gli outlet più famosi, ma anche quelli più piccoli, dove puoi trovare tante cose interessanti con sconti magari maggiori che nei grandi centri.

Sono certa che vicino a dove abiti ne puoi trovare di carini e convenienti. A Legnano, ad esempio ti posso suggerire, l’Outlet dei Sogni. Non è un FOC, ma un unico punto vendita con sconti davvero forti.

Ti è piaciuto questo articolo su cos’è un outlet?

Lasciami il tuo like e commenta. Segui Il Blog di Alice su Facebook e Google+PinterestInstragram Twitter. MI trovi anche su Tumblr. Se ti piacciono i miei articoli condividili con le amiche.

Per qualsiasi informazione, curiosità e richiesta scrivimi in redazione (scriviallaredazione@gmail.com) ti risponderò nel più breve tempo possibile.

 

photo credits di copertina | marina galatioto presso #outletdeisogni #legnano #milano

 

Author

Marina Galatioto, scrittrice, giornalista, blogger e sceneggiatrice ha inventato il personaggio di Alice creandogli attorno un ambiente semi serio e semi vero. La Mainini è esistita davvero, così come le collezioni Mainini. Le disavventure di Alice, acquistabili su Kobo, Amazon e altri store,hanno dato il via ad eventi a catena e parte del romanzo sta diventando realtà!!

Write A Comment