A Carnevale ogni scherzo vale e davvero mi piacerebbe poter esagerare! Ma non si può, o almeno non lo si fa per rispetto ed educazione, anche se alcune persone meriterebbero gli scherzi di Carnevale peggiori!

E poi per chi è Carnevale? Per noi comuni mortali, ma per tanti altri è Carnevale sempre! Indossano una maschera che non smettono mai. Fingono di essere chi non sono oppure di essere diversi, come il commesso del negozio di animali che credevo una specie di super uomo invece era una specie di coniglietto! Però almeno a Carnevale sai quando le persone indossano la maschera, cosa che non è altrettanto evidente nl resto dell’anno!!

Insomma, anche se durante l’anno non è sempre Carnevale, io finisco sempre per incontrare maschere ovunque. Dev’essere una sorta di sfortuna oppure di malocchio che qualcuno mi ha fatto. Forse gli sono antipatica!?!?! Nemmeno vivessimo a Venezia dove c’era un tempo in cui le persone, uomini e donne, giravano sempre mascherate per nascondersi e poter fare ciò che volevano indisturbati (di solito trasgressioni sessuali)!!!

A me piace il Carnevale, ho un bellissimo vestito da “damina dell’800”, uno spettacolo in verde, ma ne ho anche un altro in bianco e glicine che assomiglia a quello di questa fotografia. Il bello di questa festa, secondo me, è il potersi abbigliare con ciò che più ci piace senza che nessuno abbia da ridire.

Ad esempio io adoro gli abiti dell’800, ma se li indossassi tutti i giorni mi internerebbero di sicuro in una casa di cura adducendo come motivazione il mio “vivere in altra epoca” (tanto le malattie le inventano all’uopo!!).

Mi vestirò?

Ma certo! In genere non vado in giro nuda!!!!

Scherzi a parte, sì. Indosserò il mio abito di Carnevale e andrò alla festa. Quale, chiederete voi? Quella che ha organizzato la Mainini e a cui parteciperà quasi tutto il personale. Volendo si possono portare amici, ma chi dovrei invitare? Forse Silvia verrà con suo fratello, così staremo tutti insieme. Di scuro non saremo gli unici single!

E di sicuro ci divertiremo un mondo, però non lo presenterò come la persona che mi ha fatto il blog!! Potrebbero guardarlo troppo male! E mi dispiacerebbe.

Ora vi lascio, vado a controllare lo stato del mio bel vestito e magari, se ritrovo le foto che avevo fatto, ve le posto, che ne dite?

la vostra Alice!!

e nel frattempoacquista o scarica gratis dal Kindle Unlimited l’ebook delle mie disavventure su Amazon

photo credits | marinagalatioto

Author

Marina Galatioto, scrittrice, giornalista, blogger e sceneggiatrice ha inventato il personaggio di Alice creandogli attorno un ambiente semi serio e semi vero. La Mainini è esistita davvero, così come le collezioni Mainini. Le disavventure di Alice, acquistabili su Kobo, Amazon e altri store,hanno dato il via ad eventi a catena e parte del romanzo sta diventando realtà!!

Write A Comment