Ciaooooo ragazze! Ho trovato questo albero di Natale molto particolare e visto che amo la moda non potevo certo ignorare una simile opera d’arte!

Che ne dite? Non è bellissimo? Per le fashion blogger come me è davvero il massimo. Appena l’ho visto ho pensato che è un’idea folle, ma favolosa!

Realizzare questo curioso Albero di Natale è anche abbastanza semplice. È sufficiente prendere un manichino, un top bianco di pizzo e tulle e tanti rami di abete o pino abbelliti con finta neve e pigne.

In alternativa i rami possono essere finti (non si rovinano gli alberi e non rischiate di trovare aghi dappertutto).

Al posto delle pigne, o insieme ad esse, potete utilizzare palline, del colore che preferite.

Ci vuole un po’ di pazienza per attaccare tutti i rami, ma vale la pena. Costruisci una specie di gonna di metallo, come quelle campane che si mettevano sotto gli abiti ottocenteschi. È sufficiente del filo di ferro.

incolla i ramo con la colla a caldo oppure utilizzando dello spago, a seconda di come ti è più comodo. Ormai non facevo più in tempo, ma l’anno prossimo voglio proprio realizzarne uno

In vita una fascia di tessuto scozzese completa l’opera.

Stupendo!

Sotto un albero così  pacchetti non possono che essere altrettanto fashion ed eleganti. Utilizzate carte che abbiano un tema simile e decorate con pigne e rametti. Il risultato sarà davvero eccezionale!

Se avete già tutto pronte conservate l’idea per il prossimo Natale, come faccio io!

E con questo ultimo post natalizio vi faccio i miei migliori e più cari auguri per un

Ti è piaicuto questo articolo? diventa fan della pagina su FacebookGoogle+. Segui le bacheche su Pinterest, Instagram e i tweet su Twitter.

Condividi anche gli articoli con le amiche, grazie di cuore!

Alice

Per qualsiasi informazione, curiosità e richiesta scrivimi in redazione (scriviallaredazione@gmail.com) ti risponderò nel più breve tempo possibile.

P.S.

Leggi le mie avventure, scarica il romanzo in formato ebook da qui: Le disavventure di Alice. Leggilo d’un fiato perché tra poco uscirà il seguito.

 

 

Author

Marina Galatioto, scrittrice, giornalista, blogger e sceneggiatrice ha inventato il personaggio di Alice creandogli attorno un ambiente semi serio e semi vero. La Mainini è esistita davvero, così come le collezioni Mainini. Le disavventure di Alice, acquistabili su Kobo, Amazon e altri store,hanno dato il via ad eventi a catena e parte del romanzo sta diventando realtà!!

Write A Comment